Pioggia delle Coturnici

olio su tela, cm. 219 x 235

Il soggetto è tratto dal libro dell'Esodo e illustra il fatto prodigioso della caduta dei volatili, grazie alla quale gli Ebrei poterono sfamarsi nell'attraversamento del deserto; episodio che precede di poco quello della raccolta della manna. Insieme ad altri dipinti che la dispersione in anni napoleonici ha diffuso nell'intera Europa, decorava in origine la cappella del SS. Sacramento nella basilica di San Paolo fuori le Mura a Roma; commissione molto prestigiosa connessa all'anno santo 1625. Le altre tele di questo complesso, ora tutte identificate, si trovano nei Musei e Gallerie Nazionali di Marseille, Poitiers, Amsterdam, Dublino e Los Angeles.

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori. Clicca ok per continuare a fruire dei contenuti ai sensi del dlgs 69/2012 e 70/2012. Per saperne di più leggi la pagina dedicata alla Normativa sulla Privacy.