Michol aiuta David a fuggire dal palazzo di Saul

olio su tela, cm. 158 x 178

Il dipinto qui illustrato è apparso sul mercato antiquariale con generica attribuzione ai Procaccini, famiglia bolognese di artisti poi trasferitisi a Milano. Il riconoscimento della mano del giovane napoletano Nunzio Rossi allarga il campo delle conoscenze sugli scambi instauratisi nella prima metà del Seicento tra la scuola napoletana e quella emiliana, che culminarono nel breve, ma significativo soggiorno di Mattia Preti a Modena tra il 1651 e il 1652, cui risalgono gli affreschi della chiesa di San Biagio e quelli già nel duomo, purtroppo abbattuti con i restauri del 1897ibera e di Francesco Fracanzano.

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori. Clicca ok per continuare a fruire dei contenuti ai sensi del dlgs 69/2012 e 70/2012. Per saperne di più leggi la pagina dedicata alla Normativa sulla Privacy.