Barbieri Giovanni Francesco detto il Guercino

Cento, 1591 - Bologna, 1666

A partire dal 1621, quando, all'età di trent'anni, fu chiamato a Roma da papa Gregorio XV, Guercino conquistò una solida posizione che gli consentì in qualche occasione di insidiare la celebrità dello stesso Guido Reni, artista al culmine del successo europeo. Alla morte di Guido Reni, nel 1642, spostò la sede della sua bottega dalla nativa Cento a Bologna. Come documenta il libro dei conti, a lui si rivolsero i più importanti committenti del tempo, sia italiani che europei, i grandi ordini religiosi come la più alta nobiltà.

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori. Clicca ok per continuare a fruire dei contenuti ai sensi del dlgs 69/2012 e 70/2012. Per saperne di più leggi la pagina dedicata alla Normativa sulla Privacy.