ACCORDO TRA FONDAZIONI PER IL TERRITORIO

Lunedì, 03 Maggio 2021

Patto di collaborazione nel nome della solidarietà fra le Fondazioni che operano a Cesena: nei prossimi tre anni, Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Fondazione Fruttadoro Orogel e Fondazione Romagna Solidale si impegneranno per elaborare insieme risposte più adeguate ai bisogni sociali del territorio cesenate e utilizzare in modo più efficace le risorse disponibili.

Questo è il senso dell'accordo firmato nei giorni scorsi dai tre Presidenti: Roberto Graziani per Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Mario Righi per Fondazione Fruttadoro Orogel e Arturo Alberti per Fondazione Romagna Solidale.

Siglando il documento, i tre Enti hanno messo nero su bianco la volontà di coordinarsi nello svolgimento delle attività rivolte al settore sociale, individuando interventi da svolgere congiuntamente e condividendo principi di valutazione, modalità operative, criteri di verifica.

Si rinsalda così il rapporto fra le Fondazioni, che pur con identità e storie diverse, hanno molti punti di contatto: operano sostanzialmente sullo stesso territorio e sono accomunate non solo dalla natura giuridica, ma anche dalla medesima vocazione (fissata nei loro stessi statuti) a intervenire a sostegno dei soggetti più fragili a fianco delle realtà no profit. Per questo, già da tempo avevano avviato un percorso di lavoro comune, confrontandosi sulle criticità del territorio e sulle possibili modalità di intervento. E proprio grazie a questo confronto, nel corso del tempo, sono state adottate anche prassi operative condivise, ad esempio per quanto riguarda l'esame dei bisogni, l'analisi delle domande di contributo, l'individuazione delle risorse per fornire le risposte e nella valutazione dei risultati conseguiti.

"Sostanzialmente, l'accordo appena siglato ratifica una collaborazione che ha già dimostrato di funzionare bene - sottolinea Mario Righi di Fondazione Fruttadoro Orogel – e sono certo che se continueremo su questa strada riusciremo ad ottenere risultati significativi".

"Ciò che unisce stupisce – commenta Arturo Alberti di Romagna Solidale -. Cooperare insieme non è un atteggiamento così diffuso nel nostro ambito e quando accade suscita sorpresa e interesse. E nel concreto, l'aiuto reciproco fra le Fondazioni è fondamentale per svolgere un lavoro sempre migliore".

"La nostra scelta di lavorare insieme – conclude Roberto Graziani di Fondazione CRC – si rifletterà positivamente sulla realtà del nostro territorio. I nostri interlocutori avranno una garanzia di una sempre maggiore attenzione e serietà, e sarà possibile sostenere in modo efficace i molti qualificati progetti che qui nascono".

Firma accordo fondazioni

Cesena, 3 maggio '21

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori. Clicca ok per continuare a fruire dei contenuti ai sensi del dlgs 69/2012 e 70/2012. Per saperne di più leggi la pagina dedicata alla Normativa sulla Privacy.